Brevetto Istruttore di 2° Livello


In questo corso vengono approfonditi gli argomenti relativi al 3° e 4° livello allievi, ossia l’approccio collaborativo e il dialogo con contatto tramite capezza e lunghina.

Qualifiche dell'Istruttore con Brevetto di 2° Livello
Il superamento dell’esame previsto certifica il tuo livello di conoscenza della capacità di insegnare e di trasmettere la filosofia HorseManKind sia nella teoria che nella pratica.
Nell’Elenco degli Istruttori Nazionali Ufficiali presente sul sito verrà aggiornata la tua qualifica.

 

Il Brevetto di Istruttore di 2° Livello ti abilita a:
– Organizzare autonomamente corsi per gli allievi di 1° – 2° – 3° e 4° Livello;
– Eseguire gli esami e abilitare gli allievi ai Livelli 1 – 2 – 3 – 4.

Aggiornamento Brevetti Istruttori

Come da regolamento presente nella Carta HorseManKind, “gli istruttori dovranno obbligatoriamente partecipare alla sessione di aggiornamento annuale nella quale verrà rinnovata e confermata la validità del Brevetto acquisito. La mancata partecipazione ai corsi di aggiornamento annuali prevedrà la sospensione della validità del brevetto. Dopo il secondo anno consecutivo di sospensione del brevetto si provvederà alla revoca automatica dello stesso con la perdita di ogni sua validità formale“.


La Didattica
  • Teoria:
    • Approfondimento dei concetti di condizionamento operante e di approccio cognitivo-relazionale.
    • Approfondimento dell’analisi della differenza tra approccio HMK e condizionamento operante.
  • Teoria e Pratica “senza contatto”:
    • formazione in merito all’attività di decondizionamento dei cavalli.
    • approfondimento della comunicazione tramite linguaggio del corpo:
      • posturale;
      • gestuale;
      • vocale.
    • approfondimento dell’analisi dell’uso del cibo come leva emozionale tramutato successivamente in un coinvolgimento in cui il dialogo prevede l’annullamento del condizionamento con la sostituzione della riflessione che avviene non per azione ma per comprensione.
  • Teoria e Pratica “con contatto”:
    • approfondimento dell’analisi della lunghina come mezzo di comunicazione.
    • approfondimento della tecnica dell’utilizzo della lunghina.
    • approfondimento della comunicazione tramite lunghina (invito):
      • posturale;
      • gestuale;
      • vocale.

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL NETWORK