Benedetta Nesti

BENEDETTA NESTI

Laureata presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna nel Luglio 2007, con una tesi di laurea dal titolo: “Laminite e Sindrome Podotrocleare: recenti acquisizioni e proposta di trattamento tramite la Gestione Naturale ed il Piede Scalzo nel cavallo domestico”, relatore Dott. Stefano Sabioni.
Nel 2008 frequenta e termina con successo la scuola di “Gestione Naturale e Pareggio Olistico del cavallo domestico” tenuta e diretta dal Dott. Stefano Sabioni, Medico Veterinario.
Nel 2008 si reca negli Stati Uniti presso la clinica equina Monocacy Equine Veterinary Associates, in Maryland (USA), per un Internship. Rimane poi nella stessa struttura fino al Giugno 2010, occupandosi principalmente di medicina d’urgenza, neonatologia e odontoiatria equina. Durante la stagione riproduttiva del 2010, partecipa ad un programma per Medici Veterinari, il “Clinician visiting program”, offerto dalla Facoltà di Medicina Veterinaria della Pensylvania, presso il New Bolton Center (USA) nel reparto di terapia intensiva neonatale, gestito e diretto dal Dott. Palmer.
Nel Luglio 2010 ritorna in Italia ed avvia la sua attività di Libero Professionista nella provincia Modenese, con trasferte in tutta Italia ed Europa.
Approfondisce i temi riguardanti la Medicina Biologica applicata e, in particolare, Omotossicologia, Omeopatia e 5 Leggi Biologiche.
Appassionata di Odontoiatria Equina, Gestione Naturale del cavallo e dell’asino domestici, Pareggio Olistico del piede scalzo e Medicina Biologica, tiene corsi informativi per proprietari, Veterinari ed appassionati sulle suddette tematiche.
Attualmente, frequenta il secondo anno della formazione biennale per terapeuti di applicazione delle 5 Leggi Biologiche: questa formazione è dedicata alla specifica conoscenza delle correlazioni precise tra psiche-cervello-organo, all’integrazione profonda del concetto di choc Biologico (DHS) e all’apprendimento dei programmi Speciali Biologici e Sensati (SBS). Vengono altresì studiati e approfonditi adeguati strumenti clinici e terapeutici, e quindi proposto un percorso evolutivo personale che porti l’operatore ad una posizione diversa nel “fare terapia”.

“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi” M.Proust

Per maggiori informazioni: Studio Veterinario Associato Carcangiu Nesti


Articoli dell’autore: