O bianco o nero

Gianna M. Veronesi EquiMomenti

O bianco o nero.

O sarai presente o non lo sarò neanche io.

O ti farai sentire o mi sarai invisibile.

O mi rispetterai o non mi avrai vicino.

Perché io sono libera.

Libera non solo nel corpo, ma anche nella mente.

Libera di poterti conoscere.

Libera di poterti capire.

E quindi libera di poter scegliere.

Non esisterà un solo momento in cui io metterò al bando la mia libertà.

Non esisterà un solo momento in cui io non ti dirò la verità.

Non potrai fingere di accettarmi per ciò che sono, senza alterare la mia natura, perché io lo sentirò.

Non potrai fingere di rispettarmi per chi sono, perché io lo sentirò.

Non potrai neanche fingere di sentirti tu stesso libero e sereno, se non è così, perché anche questo io lo sentirò.

O bianco o nero.

Non potrai scappare.

Ma potrai scegliere di starmi accanto in un modo diverso. Sincero e libero.

Pancia contro pancia, libertà contro libertà.

E allora io ti donerò qualcosa e tu farai lo stesso.

E il nostro vivere insieme non sarà dovuto a nient'altro se non a una scelta. Una scelta libera.

Come me. Come te.

Nella foto: Asia del branco HorseManKind.